vetrya.it
INVESTOR FINANCIAL NEWS
Torna a comunicati stampa
Comunicato stampa Vetrya S.p.A. - 28 settembre 2016
Vetrya: netta crescita dei risultati semestrali 2016

VETRYA: NETTA CRESCITA DEI RISULTATI SEMESTRALI 2016

Approvata dal Consiglio di Amministrazione la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2016:

 

- Fatturato consolidato a 22,7 milioni di euro (+36% rispetto al 30/06/2015);

- EBITDA consolidato a 1,2 milioni di euro (+638%), Utile Netto a 198 mila;

- Posizione finanziaria netta consolidata al 30 giugno 2016 negativa per 3,6 milioni di euro (10,2 milioni di euro al 31/12/2015).

 

Confermati i target previsionali consolidati per l’intero 2016:

 

- Ricavi: euro 46,3 milioni;

- EBITDA: euro 6,3 milioni;

- EBIT: euro 4,5 milioni.

 

Orvieto, 28 settembre 2016 - Il Consiglio di Amministrazione di Vetrya S.p.A. [VTY.MI], le cui azioni sono quotate su AIM Italia (Mercato Alternativo del Capitale) dal 29 luglio 2016, ha approvato la Relazione Finanziaria al 30 giugno 2016, redatta in base ai principi contabili nazionali e sottoposta a Revisione Contabile limitata affidata a PricewaterhouseCoopers.

 

I risultati finanziari consolidati non tengono conto dei proventi dell’Aumento di Capitale sociale collegato all’Ipo su AIM Italia, avvenuto in data successiva alla data di chiusura del semestre.

 

Si evidenzia che i dati economici al 30 giugno 2015 sono dati gestionali non sottoposti a revisione contabile e riportati ai soli fini esplicativi dei trend di crescita in corso.

 

Principali dati economici

 

I ricavi netti consolidati sono pari a 22,7 milioni di euro al 30 giugno 2016 e registrano un incremento del 36% rispetto ai ricavi consolidati del primo semestre 2015 (pari a 16,8 milioni di euro). La società continua il proprio consolidamento sul mercato e ciò ha comportato un incremento di revenues ricorrenti nel primo semestre 2016.

 

L’EBITDA consolidato è pari a circa 1,2 milioni di euro al 30 giugno 2016 e presenta anch’esso un incremento significativo (+683%) rispetto al semestre dello scorso anno, in cui si attestava a 155 migliaia di euro. Come evidenziato anche nel Documento di Ammissione, alcune attività del Gruppo sono soggette a fenomeni di stagionalità, correlati principalmente a periodi in cui l’utenza consumer fruisce di servizi di intrattenimento (rif. stagioni estive), e, in particolare, come si evince dal confronto tra i dati dell’Ebitda al 30 giugno 2015 (155 mila euro) e quelli al 31 dicembre 2015 (4.908 mila euro), l’incremento sia di fatturato che di redditività è storicamente maggiore nel secondo semestre dell’esercizio.

 

L’Utile Netto consolidato del periodo è pari a 198 mila euro.

 

La Posizione Finanziaria Netta è negativa per 3,6 milioni di euro, migliorando in modo significativo rispetto ai 10,2 milioni di euro al 31 dicembre 2015. Tale miglioramento è legato all’ ottimizzazione del circolante, influenzato anche dalla positiva stagionalità. La società dimostra, quindi, una significativa capacità di generazione di cassa e l’impiego dei proventi della recente Ipo consentirà di effettuare quegli investimenti necessari al miglioramento del target del piano industriale.

 

Il Patrimonio Netto consolidato è pari a circa 4,9 milioni di euro (circa 4,7 milioni al 31 dicembre 2015) e, come sopra ricordato, non tiene conto del recente aumento di capitale sociale finalizzato all’ammissione alle negoziazioni su AIM Italia delle azioni ordinarie della società.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre riconfermato i dati previsionali riportati nel Documento di Ammissione alle negoziazioni e deliberati il 4 aprile 2016 in sede di approvazione del Piano Industriale 2016/2018; in particolare il Cda si attende, quindi, per l’intero esercizio 2016, i seguenti risultati consolidati:

 

•           Ricavi: Euro 46,3 milioni;

•           EBITDA: Euro 6,3 milioni;

•           EBIT: Euro 4,5 milioni.

 

“I risultati di questo semestre ci rendono orgogliosi di un percorso che ci consentirà di realizzare le previsioni per l’esercizio 2016” ha dichiarato Luca Tomassini, Presidente e Amministratore delegato del Gruppo. “Nel primo semestre 2016 – prosegue Tomassini – il Gruppo ha proseguito nella sua politica di investimenti, mirati alla crescita della quota di mercato, privilegiando l’espansione e il consolidamento del proprio ruolo di gruppo leader sul mercato domestico e internazionale. Abbiamo introdotto importanti innovazioni sul mondo delle piattaforme per broadband tv, servizi e applicazioni mobili, digital advertising e completato ulteriori offerte di servizi telco e media. Continueremo ad investire per arricchire la nostra offerta e la presenza internazionale, incrementando la qualità dei servizi e la nostra presenza sul mercato”.

 

La Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2016 sarà a disposizione del pubblico presso la sede sociale e sul sito internet www.vetrya.it, sezione Investors nei termini previsti dalla normativa.

 

ALTRE NEWS